Balabiòtt!

L’appetito vien mangiando, dice il proverbio. Il miglior cibo per il pensiero è la fantasia, è la  mia ovvia conclusione visto che una volta tanto a tavola abbiamo riso. No non era nel piatto, era nei nostri volti nutriti dalle orecchie che  sentivano alcune riflessioni ammalianti di superstar della politica.

Siamo al tredicesimo giorno d’intervento umanitario nella Libia divisa dalla guerra civile e, come si sapeva, migliaia di persone, dopo aver attraversato via terra il confile libico tunisino, si affidano al mare per fuggire dall’inferno e approdare al primo scoglio accogliente del continente europeo.  Ora Lampedusa scoppia, la gente è stremata, troppi e tutti insieme fanno anche paura.

Bossi, che è il più intelligente della compagine g.over.nativa, con il sigaro virtuale in bocca, che gli fa scoppiare le bollicine, come sempre quando un pensiero diventa troppo complesso,  va fuori di testa e parla come pensa, cioè da sotto cinta.

Se uno sbotta a quel modo dalle sue parti viene subito battezzato “balabiott”. Ha bisogno di traduzione? Questo di seguito è il testo tradotto del brano che la Famiglia Rossi gli ha dedicato qualche anno fa, ma è sempre attuale. Per chi vuole l’originale in bergamasco, con tanto di accordi musicali e note a margine questo è il link http://www.lafamigliarossi.com/testi/discorsi_da_bar/balabiott.pdf

Buffone

Cos’hai da gridare, idiota
Piantala, imbecille
smetti di far casino!
E lascia stare la Croce, che non sei il prevosto;
continua a fare il pagliaccio
e prega il tuo dio Po
Buffone, che parli per niente,
che prendi per il culo la gente,
prima o poi troverai chi ti darà il fatto tuo!
Buffone, anche l’ultimo dei marocchini
che spaccia alla stazione
ha capito meglio di te la vita
Adesso hai ottenuto il posto al sole,
con le tue quattro poltrone per appoggiarci il culo;
finiscila, almeno, imbroglione
merda salita al trono
tu ed il tuo amico mafioso
Buffone, che parli per niente,
che prendi per il culo la gente,
prima o poi troverai chi ti darà il fatto tuo!
Impostore, che dici “Io ce l’ho duro!”,
che di duro hai soltanto la testa
parla quando piscerà la gallina!
sei il re della gente che si vanta,
che si vanta di essere ignorante;
lo sanno tutti, quando il sole tramonta
l’asino si fa vedere, e sei tu, proprio tu…
Buffone, etc.
Annunci

Informazioni su popof1955

Se fai un giro nel mio blog puoi apprendere qualcosa in più di quel che so io di me.
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente Umano. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Balabiòtt!

  1. semplice1 ha detto:

    Che bell’esemplare di homo erectus !!! Ne ha tutte le caratteristiche: sta su due arti (piedi) bofonchia suoni incomprensibili, sguardo ebete, si esprime con gesti primordiali, solo il medio riesce ad estendere, le altre dita sono ancora anchilosate, assenza di capacità elaborativa, intellettiva, critica, cognitiva, si muove scompostamente come fosse ancora in giungla, si relaziona con gli altri enfatizzando la paura o esaltando la parte meno deputata e nobile per stare al governo, ( ce l’ho duro, il suo motto) , per Dio ha un fiume…e procrea!!
    Si, procrea, esemplari copia conforme.

  2. the thought's tree ha detto:

    Un inno più che degno.
    Sottoscrivo ogni incompresibile (grazie per la traduzione! :D) parola!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...