Manov(r)alanza estiva

Stasera tornando a casa da lavoro, visto che ero senza casco ascoltavo la radio. Calma, non indossavo il casco solo perchè in auto non è ancora un obbligo.

Dicevo che ascoltavo alla radio le notizie economiche della giornata,  i resoconti del parlamento Greco, con il varo della manovra da 78mld (in rapporto alla nostra popolazione corrisponde a una manovra da 173 mld), e il nostro buon governo che sta operando per effettuare una manovra da 43 mld spalmata in tre anni. Niente male vien da pensare, 16.3 mld all’anno e vissero felici e contenti.

E la diminuzione delle aliquote IRPEF, l’eliminazione dell’IRAP ecc. come la fanno? Semplice, il progetto è spalmare, ma come ce lo dicono subito dopo. Per il 2011 manovrina da 3 mld, per il 2012 manovra da 10 mld, e per il 2013 doppia curva con controsterzata senza guard rail da 40 mld, con un occhio alle gomme, che se son lisce e piove non c’è ESP (stabilizzatore di traiettoria) che tenga.

Insomma spostare tutto in avanti di tre anni per arrivare ad azzerare il debito pubblico. Questa è pura teoria. Ogni brava massaia sa che se effettua dei pagamenti dilazionandoli nel tempo deve aggiungerci gli interessi passivi. Nel caso del debito pubblico gli interessi passivi sono quelli che si pagano su BOT e CCT, vale a dire sui soldi ricevuti in prestito da altri per realizzare le varie opere oltre che per pagare stipendi e pensioni, e il differenziale con i tassi di riferimento tedeschi è in salita.

Ora abbiamo l’esempio della Grecia davanti agli occhi, è mai possibile che il telegiornale e la radio li ascoltiamo solo noi? Non sarebbe il caso di far sintonizzare anche i cervelloni che fanno maggioranza in parlamento? Magari un bel casco (obbligatorio) con radio incorporata a loro farebbe comodo. Intanto che l’autista guida potrebbero ascoltare cosa pensa il paese.

Mi chiedo, ma come è possibile che sia stato sperperato impunemente il beneficio del cambio lira/euro in appena dieci anni?

Cos’è il beneficio del cambio lira/euro? E’ quello che ha visto la nostra vecchia valuta cambiata a 1936,27 a 1. Ci siamo tutti accorti che un cambio corretto sarebbe stato di circa 1600 a 1. Dove è finito tutto il beneficio ottenuto da quella differenza di circa 350 £? Spiego in soldoni: se 2000000 di £ con il cambio a 1936,27 son diventati 1032,91 €, con il cambio a 1600 sarebbero stati 1250 € (e via proporzionando).

Ecco questa differenza chi se l’è mangiata? E ora dovremmo ipotecare il futuro per la bella faccia di 320 dilapidatori? Sono più di 320? In ogni caso i 43 mld sono a carico nostro. garantito.

Annunci

Informazioni su popof1955

Se fai un giro nel mio blog puoi apprendere qualcosa in più di quel che so io di me.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Manov(r)alanza estiva

  1. Shunrei ha detto:

    Che sono a carico nostro non ci sono dubbi.
    L’aumento delle accise sulla benzina e quello dell’IVA (se passa) sono cose di cui non si accorgeranno nemmeno, quei 320 dilapidatori…
    Comunque, ho notato anch’io questo fatto della “manovra spalmabile” e del divario consistente delle cifre tra un anno e l’altro (con aumenti del “carico” di circa il doppio, da un anno all’altro)… e considerando che qua le cose peggiorano invece di migliorare, non riesco a capire se questa gente sia molto ottimista o molto idiota (…”la seconda che hai detto”… =__=)!

  2. luciabaciocchi ha detto:

    Premesso che so far di conto e la mia esperienza di donna di cosa mi parta a fare i conti dando valore agli spiccioli, il tuo ragionamento è esatto. Ora in piena estate ,con gli italiani in vacanza, come succede sempre, il nostro governo fa delle scelte per accontentare tutti sul momento senza guardare al fururo. La situazione della Grecia dovrebbe servire da esempio, forse la maggioranza degli italiani, rassicurati dalle false notizie delle tv di stato, non percepiscono il pericolo che corriamo, non ci resta che sperare nella buona sorte e goderci le vacanze:…..

  3. ili6 ha detto:

    Spostare tutto di tre anni…poi arriva quel terzo anno, arriva…
    Forse sono fuori tema ma sto pensando a quella manovra economica che impazzò nei grandi megastore poco più di 3 anni fa e che invitava la gente ad acquistare ed acquistare pagando la merce anche dopo due anni. E molta gente acquistò con grande euforia. Ma il tempo del pagamento arrivò, eccome se arrivò, ed in molti si ritrovarono a dover pagare televisori, pc, telecamere, frigo ormai obsoleti se non già in discarica. Che illusione che fu !

    • popof1955 ha detto:

      Il meccanismo era quello di incentivare il debito al consumo attraverso le carte di credito. Ovvero si da la possibilità di rateizzare un oggetto a tasso zero e senza spese, poi si manda a casa una carta di credito e se viene usata si pagano tassi da usura.

  4. ili6 ha detto:

    sto anche ricordando che quella prima manovra avvenne in estate in occasione dei mondiali di calcio…abbagli e distrazioni studiati ad hoc e penso che molte famiglie ancora oggi ne stiano pagando lo scotto.

  5. Antonio Callegarin ha detto:

    Sono d’accordo che il vero cambio doveva essere come dice Popof1955. Le 336 lire mancanti sono andate a dentro la Banca Centrale Europea. E c’è di più: l’effetto valanga di quel cambio “sbagliato” , che inizialmente tutti più o meno avvertivamo nelle nostre spese, si è fatto sentire sempre più forte nelle dilazioni di pagamento degli organismi pubblici nei confronti delle ditte private. In quale modo? E’ semplice: lo Stato aveva meno euro, dilazionava sempre più in avanti il saldo dei debiti, finchè siamo arrivati tragicamente al punto di oggi: nove mesi di ritardo, quando va bene. Questo significa lo strangolamento delle imprese, con effetto valanga e crisi galoppante. Come finirà, preferisco non pensarci. Lascio che sia Monti a risolvere il guaio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...