Basta stragi!

Proprio ieri sera ero finito con google in Danimarca, cercavo un paragone di ponte in quello che collega il Regno Danese al Regno di Svezia, oggi la notizia catastrofica della strage di giovani ragazzi.

Sempre ieri sera ero ad una festa, una serata dedicata ai giovani, ho ascoltato la loro musica mentre li osservavo danzare. Oggi penso alla danza spezzata dei loro coetanei ammazzati da un carnefice a loro sconosciuto. Al di la del dolore che sento per le vite spezzate, quello più grande è per i loro familiari e per i sopravvissuti feriti profondamente nel corpo e nell’anima. Porteranno a vita i segni dell’infausto giorno. Era questo che voleva il demone assassino?

Ma come è possibile che una mano si possa armare così facilmente? Chi lo ha permesso? Non ho mai posseduto armi da fuoco,  penso che procurarsela in ogni caso non sia come andare a far la spesa al supermercato. Se non lo sanno le forze dell’ordine, che uno ne acquista  una, lo sa chi la vende e il cerchio è chiuso. Nel secondo caso,  se acquistata illegalmente, l’acquirente è soggetto a ricatti. Qualsiasi sistema di potere, proprio per poter legittimare il monopolio della violenza, deve sapere e sa tutto sulle armi che girano, anche di quelle detenute illegalmente. Di questo ne sono convinto, probabile che il mio sia un eccesso di riconoscimenti a caratteristiche non possedute dagli organi di vigilanza e sicurezza. Magari è dettato dal bisogno di accrescere il mio senso di sicurezza e fiducia. Se pensassi diversamente avrei paura ad andare in giro, mi chiuderei in casa senza mai varcare la porta per accedere al mondo che, non si sa cosa mi riserva.

La storia delle stragi avvenute insegna che ad un certo punto intervengono i segreti di stato, spero che vengano chiariti totalmente tutti i passaggi e che una verità adeguata veda la luce nel modo più rapido possibile.

Annunci

Informazioni su popof1955

Se fai un giro nel mio blog puoi apprendere qualcosa in più di quel che so io di me.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Basta stragi!

  1. luciabaciocchi ha detto:

    Siamo in piena vacanza e, come spesso succede queste tremende notizie ci riportano alla triste e tremenda realtà, giovani vite portate via da mani sconosciute, speriamo, che una nazione come la Danimarca ,a differenza di tante altre, trovi i coplevoli in breve tempo e soprattutto la motivazione di simili gesti.

  2. Mery ha detto:

    In nome di quale valore o credo si può uccidere un proprio simile?
    Dicono che sono fondamentalisti cristiani di estrema destra. Come si fa a chiamare cristiano, musulmano o chicchesia, un folle imbecille?
    Sconcerto!

  3. luciabaciocchi ha detto:

    Mi piace aggiungere queste righe scritte da Adriano Sofri su Republica:
    Quando arrivò a capo della creazione, Dio si frugò nelle tasche e trovò una manciata di granelli di polvere. Rovesciò le tasche, strofinò i polpastrelli, la polvere cadde e fece la Norvegia, mari e monti, isole e fiordi. Nessun posto del mondo è così bello e così civile. Ieri il primo ministro Jens Stoltenberg, bersaglio lui stesso della guerra scatenata da qualche miserabile farabutto, ha detto: “Non ci toglieranno il nostro modo di vivere” .

  4. popof1955 ha detto:

    Oggi ho letto i giornali, per cercare di capire, è follia pura. La sentiamo vicina perché è Europa, eppure l’arma del terrore ci attanaglia, ci condiziona, Che bello sarebbe se un immenso campo magnetico avvolgesse il pianeta mettendo fuori uso ogni strumento di morte, o meglio ancora se ci resettasse il cervello come dice Marco. Ammazzarsi nel nome di un dio. Ma che cavolo ci fa un Dio con gli uomini che si ammazzano tra loro? Mi vien da dire che l’uomo fa Dio a propria immagine e somiglianza, per arrogarsi il diritto per combattere altri uomini.
    Quanto ha detto il premier norvegese spero sia attuabile, davanti a simili azioni tutti noi spontaneamente siamo coscienti di rinunciare ad un pezzetto di libertà in nome della sicurezza. Penso sia proprio questo l’obiettivo, un progressivo limite alla libertà individuale e collettiva, imposto come libera scelta.

    • mariella ha detto:

      E’ l’uomo mortale che si investe “da sé” di autorità nel nome di Dio di compiere follie come queste.. Dio è amore, lungi dall’approvare un pazzo che fa stragi nel suo nome. Dio odia l’assassinio! E anche chi compie azioni così orribili! Come hai ben detto: “Ma che ci fa un Dio con gli uomini che si ammazzano tra loro?”. L’uomo è stato creato col “libero arbitrio” e purtroppo come sempre lo usa a danno di altri.. seguendo una linea di condotta malvagia.
      Davvero triste questo folle “fanatismo”.. (da 9 anni progettava questo attentato con tanto di documenti e sostegno psicologico nel non demordere nell’attuarli.. Questi piani folli li coltivava da 9 anni! )

  5. ili6 ha detto:

    Follia, follia pura, brutale, cattiva: nessuna salvezza. A tale portata di pazzia non regge nessuna preparazione di chicchesia Stato.

  6. lucianaele ha detto:

    Un’ottima giornata e un buon inizio di settimana,
    Luciana

  7. mizaar ha detto:

    i popoli scandinavi nascondono un’anima oscura che mette i brividi. la prima volta che ne ho avuto sentore è stato leggendo la tanto famosa ” millenium trilogy ” di stieg larsson. nel primo libro si parla, appunto, di neonazisti. larsson stesso aveva fondato la rivista antinazista expo e attraverso il suo operato ne aveva denunciato i crimini. la strage mi ha fatto una enorme impressione, ha provato davvero dolore per quei ragazzi dell’età dei miei figli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...