L’Italia ripudia la guerra

Era la terza cartolina che arrivava. Cartolina rosa la chiamavano, per me era color cachi. Volevano perdessi un anno della mia vita con un fucile in mano.

Art. 11 della Costituzione: “L’Italia ripudia la guerra…” A me bastava questo per dire che a militare non ci volevo andare, se l’Italia ripudia la guerra che motivo c’era di mettersi in armi? Questo era uno dei tanti motivi che mi avevano indotto a rinviare la chiamata alle armi, con la speranza di essere dichiarato esubero. Le opportunità me le avevano date l’esile fisico (un anno di rinvio) e i motivi di studio (due anni). Alla fine tanto valeva togliersi il pensiero e partire, perché “l’Italia ripudia la guerra…”, che motivi addurre per non fare il soldato?

Così dicendo tra me e me, che il servizio di leva obbligatorio era democratico, mi arrendevo a partivo. Trovavo conforto nella considerazione che con il servizio obbligatorio l’esercito non poteva essere utilizzato per colpi di stato o per operazioni contro la popolazione civile a tutela dell’ordine pubblico, o repressione di scioperi e rivolte popolari. Non poteva accadere quello che sta avvenendo in Siria o già visto in Libia, dove la popolazione civile, viene massacrata a colpi di cannone.

Art. 11 della Costituzione: “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.”  Chissà se troveremo il modo per soddisfare almeno la parte finale dell’art. 11, promuovendo e favorendo le organizzazioni internazionali nel tentativo di assicurare pace e giustizia tra le Nazioni.

Purtroppo la Siria ha molto meno petrolio della Libia.

immagine tratta da Il Sole 24 ore

 

Autore: popof1955

Se fai un giro nel mio blog puoi apprendere qualcosa in più di quel che so io di me.

7 thoughts on “L’Italia ripudia la guerra”

  1. Anche qui che “paradosso”.. “L’italia ripudia la guerra”: si, si è proprio visto…….. Quando gli interessi economici sono in ballo, per non essere “scartati” dalla divisione della “torta” eccome se entra in guerra insieme alle altre nazioni dipendenti e assetate di petrolio!
    Sai cosa penso a volte: mi sembra strano questo discorso del “debito pubblico”.. cioè: Nello stesso arco di tempo sia l’Europa (l’Italia) ha fatto manovre per colmare questo debito, adesso anche gli Stati Uniti, la quale corre ai ripari facendo anche essa dei tagli.. (mettendo in scena tutti quei disaccordi alla Camera Americana dove non trovano un punto in comune.. e credimi, questo nel strategico intento di “alzare” il loro debito pubblico) Ma mi chiedo: con questa guerra trascorsa in Libia e che sta ancora procedendo con attacchi aerei (da quando è iniziata la guerra, ogni notte tarda sento rombi di aerei militari che sorvolano il mio cielo), e queste sono costose “spese militari”, ma non sarà che sotto il velo del “debito pubblico” le Nazioni di comune accordo cercano fondi economici per continuare a finanziare la loro guerra in Libia? Ci penso da un po’..

    1. Lo penso anch’io Mariella, sotto il velo si nasconde il mantenimento dello status quo e visto che … ti do appuntamento al prossimo post (sono in ferie e mi posso sfogare a scrivere) 🙂

  2. Dici dell’art 11,…io inizierei dall’art 1 della Costituzione…perchè mi pare che già dal 1° si entri in contraddizione col momento che stiamo vivendo…
    Art 1: L’Italia è una repubblica (o forse proprietà privata?) democratica (uhmmm…) fondata (o affondata?) sul lavoro (quale lavoro? quello precario? quello cassaintegrati? quello che non c’è più? ), ecc…

    Art 11: questione di tornaconto, eh!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...