Gardaland: da una nota, un concerto. La potenza del Web.

Avevo intenzione di scrivere un post sulle abilità dei diversamente abili, lo sprone della nuova campagna di Antonella del Blog AT21 e di tanti altri blogger, mi porta a rinviare e aderire, anche perché quanto successo a Cremona con un pover’uomo ammazzato da un vigliacco, invita a non abbassare la guardia per non trovarsi vittime di prepotenze senza aver fatto nulla per evitarlo.

Sono due estremi diversi quello di Gardaland e di Cremona, ma figli della stessa tracotanza, si comincia con il divieto di divertirsi per finire con il divieto di vivere.

L’opinione del popolo del web può influire su una controversia legale?

Probabilmente sì, perché siamo sulla buona strada. 
“Quelle campane” l’hanno sentite suonare in molti, e hanno fatto un frastuono che è arrivato fin là.

Erano talmente tante che hanno dato fastidio, facendo sobbalzare qualcuno che adesso sembra iniziare a ragionare…
ma ancora niente è cambiato perché dal 3 dicembre  Gardaland sarà Magic Winter per tutti, tranne che per le persone con sindrome di Down.  Perciò vi diciamo che noi continueremo a suonare le nostre trombe, e se continuerete a suonare le vostre campane, un giorno non troppo lontano,  forse le sentiremo suonare a festa!

Trisomia 21 Onlus anche a nome del CoorDown (Coordinamento Nazionale persone con sindrome di Down), ringrazia tutti coloro che, dopo aver letto la notizia pubblicata in questo blog “Forse non sapete che”, si sono attivati per esprimere il proprio disseso, criticando la presa di posizione di Gardaland. Questo è infatti l’unico parco al mondo che, con tanto di cartellonistica, vieta l’ingresso alle persone con disabilità intellettiva. 
Di fatto, non potendo accertare la disabilità intellettiva degli ospiti, le uniche persone a cui viene impedito l’accesso alle attrazioni dagli addetti alla sicurezza sono quelle con sindrome di Down, quindi discriminate unicamente sulla base dei tratti somatici. 
Tutto ciò è gravissimo, non per l’entità del divieto, ma perché dietro a tale diniego si cela qualcosa di più complesso che si chiama discriminazione. 
Di questo si tratta. Una discriminazione. E piccola o grande che possa sembrare a chi non la vive, è sicuramente pesante e umiliante per chi la subisce.

Personalmente non ho mai gradito questo tipo di svago e, “per scelta”, ho sempre evitato di frequentare i parchi divertimento. Mia figlia, al contrario, ha espresso più volte il desiderio di andare a Gardaland. Sarà per l’effetto della pubblicità, dei racconti dei compagni di classe, delle foto che raffigurano il fratello maggiore sorridente sul Colorado Boat, o forse solo per la sua innata voglia di divertirsi. 
Ho cercato di crescerla nella consapevolezza della sua difficoltà, basando il nostro rapporto sulla fiducia e sull’onestà, certa che così avrebbe trovato la forza e la voglia di superare gli inevitabili ostacoli del suo cammino. Ma questa volta, questa verità, non l’ho detta.  Ho preferito l’inganno.

Caro Signor Gardaland, 
anche se la mia mamma non ha avuto il coraggio di spiegarmi “il perché”, so che per adesso io non posso salire sulla tua giostra, posso però suggerirti di brindare al giorno in cui, tutti i bambini come me, potranno farlo.


www.at21.it

Pubblicato da antonella a 07:48
Blog che aderiscono all’iniziativa:

Autore: Paolo Popof

Se fai un giro nel mio blog puoi apprendere qualcosa in più di quel che so io di me.

8 pensieri riguardo “Gardaland: da una nota, un concerto. La potenza del Web.”

  1. terribile notizia quella di oggi a cremona! la vita di un uomo non vale nulla, così come il rispetto verso chi non è ” normale “! ( mi chiedo quanto tasso di normalità c’era in quell’idiota che ha investito il pensionato! )
    ti aggiungo alla lista!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Leonardo Boff

O site recolhe artigos e a obra do teólogo, filósofo, escritor e professor Leonardo Boff

The World according to Dina

Notes on Seeing, Reading & Writing, Living & Loving in The North

Gitanti Gioiosi

gite, cultura, fitness.....e molto altro

Il Monte Vecchio

Sentieri e pensieri

Le foci dell'Eufrate

ovvero le frasi che urlo di notte

DIARIO DI BORDO

PER LIBERI VIAGGIATORI E TURISMO ESPERIENZIALE

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Scrivo come se vi parlassi

W i blog e improvvisamente il mio mondo fa...blog!!!!!

Fravikings

Racconti di viaggio. Parliamo di città, borghi, natura, lago, montagna, mare, architettura, arte. Travel e Italia sono i miei hashtag.

marisa salabelle

Eravamo noi tre. Io e mia sorella Bella, e nostro fratello maggiore: Felice, babbo tuo.

Rivella49's Blog

DAL TICINO/SVIZZERA

wwayne

Just another WordPress.com site

Bonjour From Brittany

Celebrating what makes Brittany unique

chi ha paura di virginia woolf?

Dì pure poco, ma dillo bene ( proverbio francese )

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

Bit di Pensieri in Libertà

Io, Semplice... Mente

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

librai clandestini

Letture e riflessioni da una libreria che non esiste (ancora)

ricomincia da qui

provarci sempre, arrendersi mai (quasi mai, sigh!)

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il Blog si sbriciola facilmente

Fotografia Facile

Blog per chi si avvicina alla fotografia

BiblioMediaBlog

il blog delle biblioteche pubbliche digitali italiane

nazzablog

Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Mauro Poggi

Fotografie e quant'altro

in campo blog

il giornale del calcio integrato (e non solo ...)

Grembiule da cucina

Cucina semplice, per tutti i gusti

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

***Ad esempio a me piace***

Il piacere è peccato. E che peccato sia!

Due Minuti di Lucidità

Il Blog di Guido Saraceni

Letters to Cameroon

Poems and Essays by Viola Allo

Pastoralismo alpino

Festival del pastoralismo - Transumanza

Ventefioca

Camminate, montagne e pensieri sparsi di un "piemontard pressé"

⚡️La Audacia de Aquiles⚡️

"El Mundo Visible es Sólo un Pretexto" / "The Visible World is Just a Pretext".-

Cinzia Bassani

"Non dimenticare di vivere con il tuo cuore in mezzo agli uomini per scoprire il Dio che c'è in ciascuno". Tashi Namgyal Gyalpo

LA PAGINA DI NONNATUTTUA

C'è hi vede le foglie che muoiono, io preferisco vedere i colori che nascono

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

~ gabriella giudici

Une école où la vie s'ennuie n'enseigne que la barbarie

mariella

Just another WordPress.com site

luciabaciocchi

“Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere” Daniel Pennac

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: