Zapping

Tutte le sere alle 20,30 non resta che fare zapping, specie se stai vedendo il TG1, che, almeno da quando non c’è Minzolini, con le dovute pinze mentali, è tornato ad essere intellegibile. Certo le cavolate di redazione, che intercalano notizie futili a notizie utili, non mancano, ma con un poco di pelo sullo stomaco, si digerisce tutto, anche le tigiunate.

Alle 20,30 però ti tocca cambiar canale. Ferrrrara (si con quattro erre, per render meglio l’idea delle dimensioni) con il suo abominio di Radio Londra, ti riempie di scempiaggini e non rimane che Rete4, che in pausa di Fede ti consente di considerare come fattibile la rivincita sui soprusi quotidiani, con Wolker Texas Ranger.

Occorrerebbe imparare il kung fu, o qualsiasi altra arte marziale, per mettersi in pari, va bene anche il judo (però il rischio di rompere lo schermo è alto), meglio allora il tai chi. Usare armi improprie in certi momenti, potrebbe procurare chissà quale accusa. Allora movimenti lenti e zapping a volontà per evitare le Ca 2Za Te del giorno.

Annunci

Informazioni su popof1955

Se fai un giro nel mio blog puoi apprendere qualcosa in più di quel che so io di me.
Questa voce è stata pubblicata in pensieri spaiati. Contrassegna il permalink.

21 risposte a Zapping

  1. in fondo al cuore ha detto:

    verissimo, infatti spesso preferiamo i tg locali 😉

  2. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Beh, io da quando hanno messo il tv digitale (non compro un ricevitore o nuova tv) non guardo più la tv italiana, e poi alla fine e sempre la solida cosa… fin ora guardo la tv tedesca via satelitare.. ma anche loro si mettano sul digitale.. beh, a questo punto rinuncio complettamente alla tv, e mi guardo ogni tanto un dvd che piace a me… serena giornata da Pif

    • popof1955 ha detto:

      Il fatto è che il TG1 dovrebbe essere un notiziario televisivo, fare informazione, invece ha la tendenza alla manipolazione scodinzolante. Io sono obbligato a pagare il canone e non pretenderei altro che notizie complete e reali. Il trio Minzolini, Ferrrrara, e alle 23,00 Vespa, viene pagato anche con i miei soldi, e questo mi fa sentire un po masochista. Perchè devo pagare uno che mi fa alzare la pressione arteriosa? 🙂

  3. sonoqui ha detto:

    Caro Paolo, Tu hai ragione, gira che ti rigira in giro (scusa il giochino) non c’è ombra di
    qualcosa che valga la pena di dire. Adesso mi metto comodo e …”godo”.
    Ti lascio un Buon Anno con tanta ricchezza d’amore e srenità
    Gina

    Ps
    Anche di soldi …

  4. mariella1953 ha detto:

    Ciao
    Non ho mai amato molto guardare la tv ma ,per quel poco che vedo ,la qualità dei programmi e sempre in calo e i programmi demenziali sempre più numerosi!
    Una cosa che trovo assurda e che in questi 15 giorni la programmazione si sia fermata e non ci siano altro che vecchi ,no stravecchi,film e altre cose di una noia mortale…..il canone lo paghiamo per 12 mesi mi pare….

    • popof1955 ha detto:

      A me la tv piace, e questo è il guaio, e alla sera per cena il TG è come vedere cosa è accaduto oltre il giardino di casa. Quanto ai palinsesti secondo me sono confezionati con l’aiuto di un’equipe sociopsicologica. 🙂

  5. mariella ha detto:

    Io ho risolto: non guardo più i tg e l’attualità di Rai/Mediaset e sono quasi sempre sintonizzata su La7 ! Mi piacciono programmi come Piazza Pulita, Gli Intoccabili, L’Aria che tira, i vari tg, Crozza. E’ un canale Tv che mi piace davvero e spero che “cresca” in tutto nel suo complessivo! Lo merita. Poi c’è nel digitale Rai4 per svagarsi, Rainews informazioni e rubriche migliori del Tg1.. insomma basta scegliere. Volutamente non contribuisco a fare dell’audience ai canali di Mr B. e ai suoi tg pilotati. Da Fede al tg5, che se li vedessero loro: loro li fanno e loro li vedano!

    Riguardo al canone è un’altro spreco di soldi che ci costringono a fare..

    • popof1955 ha detto:

      La7 la guardavo ai tempi di Minzolini.
      Rainews alle 20,00 diventa noiosa.
      Rai4 non ha notiziari.
      Rai2 s’è fermata ad Hammanet.
      Rai3 dopo il TG ha solo posti al sole…..

      Mi ero iscritto in FB al gruppo “no canone”, mi son reso conto di quanto sia impossibile evitare di pagarlo, è più facile evadere le tasse che il canone Rai.

  6. mariella54 ha detto:

    Se giri e rigiri ogni tanto ,dico ogni tanto un bel programma lo trovi.Non guardo molto la tv anche perchè mi fa venire il nervoso ,quando c’è un programma interessante ci mettono troppe interruzioni per la pubblicità cosi’non capisco se stò guardando il film o la pubblicità.Comunque mi è piaciuto molto il varietà di Fiorello,ogni tanto la rai qualcosa di buono lo fà.Ciao

    • popof1955 ha detto:

      E certo che lo trovi il bel programma, e se fa audience aumenta la pubblicità, non resterebbe che Rai5 e i suoi documentari culturali: li almeno la pubblicità è rara.

  7. ili6 ha detto:

    il Texas telefilm non l’ho mai visto perchè da anni non seguo rete4 e per il tg , oltre a Rai 1 mi capita di vedere sempre più il tg di sky, anche per la comodità degli orari a rotazione, Per il resto per l’informazione…mah…non riesco proprio più a seguire altro, nè i political show tv.
    Aspetto fiduciosa il 7 gennaio per la ripresa del mio programma d’evasione preferito : Ballando …
    beh? e allora? che male c’è se mi piace ballare e sognare ancora un pò??
    🙂

    • popof1955 ha detto:

      Skytg24 è quello preferito anche da me, anche perchè si limita alle notizie e le rubriche economiche sono trattate con competenza, l’unico difetto è che la parabolica mi consente di collegare solo due tv. Quella in cucina, che ha lo slot occupato dal decoder terrestre, la collego alla parabola (con un riprtitore di segnale) solo per le partite dell’Inter all’ora di cena,

      Anche a me piace ballare, ma all’ora di cena in casa questa è scomoda:)

  8. ili6 ha detto:

    Guarda un pò che fanno marito e moglie. Non mi pare tanto scomodo, eh! Ricordo che dopo questa puntata, proposi cotanta cosa a mio marito e lui (che non ama ballare) mi rispose che….vabbè, meglio lasciar correre e riguardare il filmato 🙂

  9. Patrizia M. ha detto:

    Quanto amavo lo spazio di Enzo Biagi…
    Ferrrara proprio non lo sopporto, concordo in pieno con quanto hai scritto

    Ciao, auguroni per l’anno nuovo
    Patrizia

  10. mizaar ha detto:

    paolo, semplicemente spegni la tivù! 😀

  11. ross ha detto:

    e adesso..pubblicità! Ma BASTA non se ne pul più! e la RAI l’ha pure aumentata, come il canone del resto! Mediaset , nel pomeriggio, su 30 minuti di trasmissione ne fà 10 di programma e 20 di pubblicità. Io mi sono fatta un palinsesto personale, grazie al mio videoregistratore, e la sera scelgo. I TG? oltre alla politica,sono pieni di immagini cruente, come quel video relativo ad una rapina in gioielleria, dove la commessa veniva presa a calci in faccia, bello da vedere soprattuttoi per i bambini.. e dico ancora BASTA! Come dice mizaar, forse è meglio spegnere la TV ed aprire un buon libro,ascoltare musica o scrivere agli amici come sto facendo io in questo momento! A presto amico mio
    ciao Ross 😀

    • popof1955 ha detto:

      Audience, è l’imperativo dominante. Appena accendiamo il cubo luminoso, (pardon son rimasto indietro), la piastra luminosa, ci trasformiamo da spettatori in audience. Lo share richiama pubblicità che poi viene scaricata sul costo del prodotto pubblicizzato, così alla fine siamo noi contribuiamo all’aumento dei prezzi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...