LA COCINA DE VIVES (a Murcia – E)

In questi giorni di dolce far niente ho ripercorso l’album fotografico di un giro in Spagna di un paio d’anni fa, che mi ha portato a Murcia, capoluogo dell’omonima  Comunità Autonoma (qualcosa di simile alle nostre Regioni).

Se vi capita di trovarvi nei paraggi (ad Alicante c’è l’aeroporto e dista solo 60km circa) e volete mangiare una paella de moriscos con i fiocchi e contro fiocchi, non perdete l’occasione di fare un salto a Murcia.

Cercavamo un posto dove mangiare quando vidi un’insegna che prima ha attirato la mia attenzione fotografica e poi quella gustativa, “La cocina des vives”, che si vede in testa al post, e che, anche se vuol dire cucina dal vivo o roba fresca, per me ha significato per prima cosa “la cucina dei vivi” e difatti varcata la soglia d’ingresso mi son reso conto di non essere in un posto qualsiasi. A gestire il locale ci sono delle persone “speciali”, di quelle che Gardaland … Persone che appena varcata la porta, anche se non parlate catalano o castigliano (due delle cinque o sei lingue ufficiali spagnole), vi fanno sentire tutta la loro simpatia e voglia di accudire al vostro pranzo. Il conto poi non è esoso, con 10/12 € paghi antipasto, primo, secondo, dolce, vino, caffè e digestivo. E’ stata una delle poche volte che ho lasciato una mancia, oltre che per la qualità del cibo, per il profondo calore ricevuto.

Si proprio cucina dei vivi, per i vivi. Della paella de moriscos che si distingue da quella catalana per la composizione esclusivamente marina, non ho potuto rifiutare il bis che mi avevano proposto, fosse stato anche solo per il profumo di brace che l’accompagnava e che, dopo due anni, porto ancora appresso come memoria olfattiva.

Non hanno un sito internet, li ho cercati anche su fb, si trovano in Calle de los Apostoles, 10, 30001 Murcia – E, vicino alla cattedrale.

Autore: popof1955

Se fai un giro nel mio blog puoi apprendere qualcosa in più di quel che so io di me.

29 thoughts on “LA COCINA DE VIVES (a Murcia – E)”

  1. Ciao, P. Molto interessante. Grazie. Buon ferragosto. Qui tra pochissimo incomincia la sagra che finirà solo domani a mezzanotte senza interruzione. Suoni, balli, tavolate con specialità locali ed ettolitri di birra zero chilometri trattandosi di birra Forst!
    I più vicini alla piazza, cuore della festa, stasera non dormiranno a Malles ma altrove ma, con filosofia, dicono una volta all’anno si può fare. Io, per mia fortuna abito abbastanza lontano e potrò dormire nel mio letto.

    1. Buon ferragosto Osvaldo, e poi con un bicchiere di birra si dorme bene🙂
      Però dai anche dalle nostre parti come birra artigianale non si scherza, sono spuntati un sacco di birrifici e pub. Ciao

  2. Mi figlia è andata proprio oggi a Valencia, che dicono sia la patria della vera paella, ti dirò quando torna!😉 Buon ferragosto Paolo!

    1. Spero che le piaccia, io in due settimane non ho voluto nemmeno assaggiarla quella valenciana. Ma sai a me il pollo in umido non piace già di per se, figurarsi con riso, frutti di mare, crostacei e molluschi.
      Buon ferragosto anche a te🙂

  3. Certo che come prezzi non assomigliano all’Italia dove una cena te la fanno pagare e strapagare!!Buon Ferragosto Paolo!
    liù

    1. Non solo, e vedessi che appartamentini perchè gli spaghetti non mi devono mancare ;)) ho trovato sia a Barcellona che a Madrid con meno di 75 € (in tre persone), e il gasolio costava un 30 cent. in meno.
      Buon ferragosto Liù🙂

  4. Tutte le estati per dieci anni sono andata in Spagna a fare le mie vacanze quando c’erano ancora le lire In Spagna pagavo molto meno che in Italia Ci andai in viaggio di nozze la prima volta e mi innamorai della gente dell’accoglienza dell’allegria e della paella Ci ritornerei volentieri ho tantissimi amici Ciao buon ferragosto

  5. Sì, ha l’aria simpatica quel locale, sia dalla presentazione che dalla tua descrizione… peccato non sia proprio due passi…
    Oltre la paella (che mi piace molto se ben fatta, sia quella classica alla valenciana che le altre varianti regionali) m’incurisiscono quelle “patate arrosto con aglio e calamari alla romana”… Le hai provate?
    In ogni caso anche da noi si trovano posti del genere, ma bisogna cercarli o essere così fortunati da incapparci per caso; certo sulla riviera ligure o in Toscana rischi grosso, ma nell’entroterra emiliano-romagnolo, o del meridione, trattorie deliziose e a buon prezzo se ne trovano ancora adesso.
    Lieto della conoscenza, un sorriso, tuo
    Cosimo

    1. Le patate con aglio e calamari non ricordo bene, ma credo fossero patate lesse e calamari fritti. Tra le altre cose in Spagna tutti i ristornti hanno l’obbligo di esporre un menù del giorno a prezzo fisso, solo a Madrid m’è successo che non fosse disponibile al tavolo ma al banco (naturalmente me ne sono andato), ma nessuno aveva quella ricchezza di portate.
      Invece sul nostro meridione ho imparato a frequentare solo posti rinomati, le piccole trattorie inventano il conto senza cercare di conservare il cliente, invece quelli che devono difendere anche l’immagine lo rispettano.

  6. Buon Ferragosto Paolo a te e tutti gli amici del blog, periodo difficile per me, non riesco a seguirvi, sono presa da mille problemi pratici e da tanti affanni,spero di tornare a scrivere qualcosa…Ora torno a dormire, spero di riposare almeno un po’.
    Un saluto carissimo!🙂

      1. perchè non provi con il mio Paolo….io l’ho scelto proprio perchè nonostante si veda bene lo sfondo, che sai mi piace cambiare, il post e i commenti sono sempre leggibilissimi!🙂

      2. parament…..emh…..però lo sfondo dei commenti è nero, ma ci sono altri temi che sono simili ed hanno lo sfondo dei post bianco, ma non sò come si chiamano……

      3. eeeee lo sò…..il migliore è quello che ho scelto io!!!!😉 hahahahahaha, poi ti da anche diverse possibilità per personalizzarlo mi pare…..

      4. se posso permettermi…. di temi che hanno il pannello dive si scrive ben distinto dallo sfondo ce ne sono una marea…. sia che piaccia scrivere sul nero che sul bianco o beige o rosa o azzurrino (con lo schema bianco ce ne sono un’infinità)…. con questi col pannello trasparente è sempre un problema… questi sono adatti per i patiti della grafica…

      5. Grazie Roberta, appena rientro a casa mi metto alla ricerca di un tema adatto. Alcuni consigliati da Silvia li ho provati, ma poi hanno il pannello troppo stretto.
        Ciao🙂

      6. allora già avevo pensato di consigliarti il tema Yoko…. ha fondo bianco dove si scrive, nel contorno puoi mettere il colore che vuoi, il post visto nella home page è più stretto, ma se apri il post è quasi a tutto schermo… e nella testata ha delle belle foto già caricate che puoi mettere fisse o in random o caricarne altre tue e scegliere pure quelle se fisse o random….🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...