E dopo le primarie?

Adesso che il popolo PD ha scelto il candidato premier, un passo avanti verso la prossima consultazione popolare è stato fatto.

A scanso di equivoci preciso che non sono andato a votare, non mi piace il sistema maggioritario per finta. Al mio paese si che c’è il sistema maggioritario: siamo solo in 3.500 e chi ha più voti amministra per cinque anni, siamo abituati a scegliere bene e una selezione prelettorale è benvenuta. Ma la legge elettorale attuale in via di probabile riformazione è maggioritaria? Esprime le mille istanze delle mille anime della nazione? A me piacerebbe tornare ad un bel sistema proporzionale puro, magari con sbarramento al 5 o 6%, ma questa è altra musica.

Certo il risultato delle primarie PD è importante, ma non per quel che si legge sui giornali. Le primarie le può organizzare e gestire solo un partito di un certo spessore. Alle primarie basta iscriversi prima, nessuno  guarda in tasca. Hanno un effetto catalitico sui mezzi di informazione e fanno conoscere a tanti, candidati sconosciuti ai più. Sulla scia del successo di audience ottenuta dalle primarie del PD anche altri tentano di muoversi. Dove c’è Camilla c’è casa, audience vuol dire pubblicità.

Ho provato ad immaginare che ad organizzare le primarie sia un partitino del 5 o del 10 o anche del 15% di voti, che senso avrebbero le primarie? Basterebbe che un gruppo avverso andasse a votare per squalificare il tutto. Anche il crescente M5S sta effettuando delle primarie, sembra siano via web. Sarei tentato di registrarmi con i miei nike name.

Comunque passata questa tornata che ha  catalizzato l’attenzione dei più, io provo a spingermi avanti, e penso al dopo elezioni di marzo, in cui sarà ben difficile che uno dei partiti, o delle coalizioni che saranno in lizza, possa raggiungere quel quorum che gli consenta di avere la maggioranza assoluta dei seggi in parlamento. Non è che ci voglia la sfera di cristallo o la conoscenza delle statistiche. Il sistema elettorale attuale è di fatto un maggioritario difettoso, l’ho detto prima, ma viste le incombenze dettate dall’Eurobank nei prossimi due anni, tanto meglio per tutti star buoni e far governare ancora i tecnici. Se poi qualcuno riesce suo malgrado ad avere la maggioranza, si salverà in calcio d’angolo. Difatti nel 2013  ci sarà da eleggere anche il Presidente della Repubblica, un’occasione ghiotta per fingere di mettere da parte il prof.  Monti affidandogli un ruolo di risalto. Da Presidente della Repubblica avrebbe modo di rispedire al mittente le leggi senza copertura di spesa o non gradite all’Eurobank.gabbia indorata

Annunci

Informazioni su popof1955

Se fai un giro nel mio blog puoi apprendere qualcosa in più di quel che so io di me.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

31 risposte a E dopo le primarie?

  1. in fondo al cuore ha detto:

    Sai qual’è la cosa peggiore del sistema elettorale vigente?….Che chiunque, per poter governare, è costretto ad alleanze con cani e porci, e alla fine si formano accozzaglie che non hanno alcun senso e che non combinano niente di buono perchè si fanno guerra e ricatti al loro interno…….

  2. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. serpillo1 ha detto:

    Ciao popof, mi piace la foto che hai scelto. E’ significativa.

    • popof1955 ha detto:

      Sai quella foto mi piaceva, ma dopo il tuo apprezzamento l’ho riguardata scoprendo che il colore della persiana è uguale a quello della parete e della gabbia, che era la cosa che mi aveva più colpito al momento dello scatto e poi ingrandendola.

  4. certamente era meglio prima, e sicuramente poco cambierà dopo le elezioni di marzo… andrò a votare perchè è giusto, anche se poco convinta…..serena giornata

  5. semprevento ha detto:

    ..se non è zuppa è pan bagnato….
    vento

  6. Beppeley ha detto:

    Condivido.

    Bella analisi

    Se non rispettiamo i vincoli di bilancio facciamo una brutta fine (lo spread si impenna e il costo del debito diventa insostenibile) e quiindi Monti è perfetto al posto di Napolitano.

    D’altronde dopo la mazzata di fine anno dell’odiosa IMU (soprattutto per la prima casa), di soldi in tasca ce ne rimarrano sempre meno (non, ovviamente, a certi personaggi da CASTA che in tasca gliene rimangono sempre tanti, alla faccia di noi poveracci….).

    Vorrei fare nomi ma preferisco non vomitare.

  7. Maria ha detto:

    Volevo commentare il post, poi ho letto la parola IMU da Beppeley e mi son scordata quello che volevo dire…
    Mi è tornata in mente la pensionata all’ufficio postale che piangeva perché doveva pagare l’IMU. Ora dico, ma questa IMU non gli sta bene a tutti quelli hanno votato il cavaliere all’arrembaggio a suon di slogan? Sì, gli sta troppo bene!!! Se il cavaliere avesse lasciato l’ICI come era sotto il governo Prodi, questa tassa l’avrebbero pagata solo chi ha un reddito sufficiente per pagarla. Invece no, che bello togliere l’ICI a tutti e avere un milione di posti di lavoro… Bravi, un applauso! Adesso la devono pagare anche i disoccupati senza alcun reddito mentre chi guadagna anche ventimila euro al mese ma ha i figli ha diritto alla detrazione. Genialeeeee!!! Ma io ve la farei pagare doppia, acci vostri!!!

    • Beppeley ha detto:

      🙂

      Torino: «Caro sindaco, questa Imu è una tassa profondamente ingiusta e colpisce anche la povera gente»

      Lettara inviata da un concittadino a Specchi dei Tempi del quotidiano La Stampa (4 dicembre 2012):

      Un lettore scrive:

      «Scrivo, tramite Specchio, al sindaco di Torino, Mi potrebbe spiegare com’è possibile che una normalissima famiglia di 3 persone con nessun altro introito se non quello di moglie e marito lavoratori dipendenti, che con enormi sacrifici si sono fatti carico di un mutuo per acquistare un appartamento, e ribadisco “appartamento”, in un normalissimo condominio, in periferia e non in centro città, assolutamente decoroso ma non di lusso, possa essere sottoposta ad un prelievo di 1450 euro per il pagamento dell’Imu? Ci sono colleghi con ville di lusso in collina e nei comuni limitrofi che non arrivano a 500 euro! Addirittura un parente, in un’altra regione, con una tenuta di numerosi ettari e circa 500 mq di villa ha pagato 30 euro di prima rata. La presente è per ringraziarla di aver messo in ginocchio la mia famiglia proprio in prossimità del Santo Natale, sono anni che oramai è sempre più tirato al risparmio perché tanto soldi non ce ne sono, ma come quest’anno mai, la cifra che ci vedremo costretti a versare nelle casse senza fondo del nostro amato comune, supera ampiamente quello che trovo nella celletta in basso a destra della mia busta paga ogni mese. Nonostante tutto però le chiedo una cortesia, per le prossime elezioni, non passeggi più per i mercati rionali in cerca di consensi perché non ne troverà più, infatti lì ci può trovare esclusivamente gente come me, gente che con mille sacrifici quotidiani cerca di risparmiare 2 euro per aver la possibilità di arrivare a fine mese con mutuo, bollette pagate e un piatto di pasta sul tavolo».

      G.P.

      http://www.lastampa.it/2012/12/04/cronaca/rubriche/specchio-dei-tempi/specchio-dei-tempi-PS0xCvZgKkofycxtP4wNlL/pagina.html

      • Maria ha detto:

        Tra l’altro ho appena letto la proposta del ministro Clini in merito alla prossima legge per la tutela del territorio: OBBLIGO DI ASSICURAZIONI sulle proprietà contro le calamità naturali!
        Quindi riepilogando: Mutuo, IMU, assicurazione obbligatoria…ma ‘sta casa è un bene, o una pena? Fatemi capire!

  8. Beppeley ha detto:

    @ Maria: con le norme si danno buoni stimoli all’economia… in questo caso, il ns. Ministro Clini, farebbe sicuramente aumentare il fatturato delle compagnie di assicurazione… e visto da chi è composto il ns. attuale Governo (ma anche precedentemente in quanto a banche ed assicurazioni non satavamo malaccio) non mi stupisco più di tanto… Tanto a mettere mano nelle tasche degli italiani si fa in fretta… Loro sono la CASTA e popolano un altro mondo.

    Certo è terribile pensare che, dopo decenni di menefreghismo TOTALE verso le problematiche relative alla fragilità del ns. territorio, adesso ci vengono a dire di pagare per assicurarci contro i disastri…. quei distastri di cui, tra l’altro, siamo un po’ tutti colpevoli tenendo conto di quanto stiamo favorendo i cambiamenti climatici…

    Eppure certi avvertimenti (sui limiti del nostro sviluppo) erano già stati dati 30-40 anni fa da ricercatori autorevoli ma nessuno ovviamente gli ha prestato orecchio…

    Uno di questi personaggi è proprio un italiano (pensa te!) e si chiama Aurelio Peccei (fatti una riceca su Google…cerca “Club di Roma”…

    I nostri politici sono vergognosi: almeno loro avrebbero dovuto dare ascolto a queste persone illuminate (italiane !) che pensavano soprattutto al bene dell’umanità.

  9. Patrizia M. ha detto:

    Alla fine non cambia mai niente in positivo comunque, sono sempre gli stessi che devono pagare, chiunque ci sia al Governo…

    • popof1955 ha detto:

      Qui non è tanto il cambiamento ma una previsione decennale, se non altro s’intuisce una programmazione, tutto sta anche negli effetti che si avranno nel 2040, perché una cosa è ridurre la spesa tagliando e un’altra ridurla razionalizzandola. Ieri alla radio sentivo dell’indennità che percepiscono gli ambasciatori per i figli a carico, il 5% dello stipendio, e l’importo di 16.000 € annui per figlio è normale, con la considerazione che abbiamo tre sedi consolari in Francia e una a S.Marino più una nello Stato Vaticano. C’è materiale per un altro post 🙂

      • Patrizia M. ha detto:

        E caspita, nel 1940 io sarei già vecchietta…. …
        Per quanto riguarda il materiale per un altro post, beh ce ne sarebbe in abbondanza!
        Buona giornata
        Pat

  10. annapos ha detto:

    Nastávají všude těžké časy, a prosit Pána o spravedlnost pro druhé mohu jen na kolenou, kolena mě bolí, a srdce také, co mám dělat, ať jsou lidé šťastní? Mám se těšit na konec světa? Že přijde Král Králů, a zaseje světlo do lidských srdcí? Dej nám to Pán, v čase Adventu. Anna

  11. luciabaciocchi ha detto:

    Voglio trovare un lato positivo a queste primarie: sicuramente una forte parteciapazione che non si vedeva da anni, la voglia di esserci e di tornare in campo attraverso i partiti. Un’occasione per restituire l’anima alla politica.
    Un saluto
    Lucia

    • popof1955 ha detto:

      E’ si il lato positivo insieme al fatto che hanno valore se ad organizzarle è un partito che ha un largo seguito, se non altro mostra le sue diverse anime, più o meno condivisibili ma coesistenti, poi sta ai capi carismatici riuscire a convincere. La gente in quest’occasione ha dimostrato di avere voglia di esprimere la sua opinione. Io però ancora non sono del tutto convinto che ci sia qualcuno che effettivamente voglia governare dando una svolta alle scelte fatte finora, in cui si è detto tanto di equità dei sacrifici, ma alla fine è solo una battaglia contro una deflazione del 7-8% che tende a garantire alcuni privilegi, in cui una cosa esce dalla porta e rientra dalla finestra, mentre la paura di perdere il poco conquistato serpeggia vincente.

  12. paperi si nasce ha detto:

    Purtroppo dopo questo tuo post è successo qualcosa che lo rende un po’… superato.
    Riflettevo sul fatto che nel giro di ventiquattr’ore siamo tornati indietro di un anno, sono ritornati fuori dalle tombe gli zombie che si erano rintanati in silenzio… Ci aspettano mesi di populismo e demagogia spinti all’estremo, persone che si sono ricostruite una verginità e spareranno a zero sulle cose che hanno causato e condiviso…
    Non possiamo tirarci indietro e mostrare semplice distacco e disgusto per la politica: dobbiamo partecipare e far capire che non siamo così fessi.

    Per quanto riguarda il sistema elettorale, anche io penso che il proporzionale sia la cosa migliore, ma in Italia non basterebbe (anche se comunque farebbe sparire un po’ di partitini inutili).
    Io continuo a pensare che la cosa migliore sia il maggioritario con il doppio turno.
    In Francia funziona, nelle nostre Regioni funziona… Ma purtroppo i nostri partiti non l’accetteranno mai!

  13. ili6 ha detto:

    Non vorrei dare l’impressione di sfuggire l’argomento che è serio e ci coinvolge tutti ma ogni cosa sta diventando pesante, pesante e nauseante: giochi e colpi bassi dei leaders politici e sempre e solo a spese della gente onesta . Non mi piacciono certi “ritorni”, non mi piacerebbero certe “promozioni”, non mi piace il “vecchio” che ha brindato già al successo. Aspetto-aspettavo un guizzo nuovo, efficace e pulito. Già…dove sono finiti i Verdi del sole che ride.va?

    • popof1955 ha detto:

      Mi accorgo adesso che erano giorni che non entravo nel mio blog, scusami 🙂
      Sarà stato il ritorno del nonnino al capezzale del pdlttino agonizzante e il non volere ripetere cose già dette, o forse anche la fatica del lavoro. Ma mi sa che riparto io da qui, da dove ho lasciato.

  14. accantoalcamino ha detto:

    Buongiorno Popoff, in questo periodo, immagino tu sia molto contrariato, come parecchi (quasi tutti) di noi. Tu conosci la mia ignoranza in politica e la mia difficoltà ad esprimere le mie opinioni a riguardo, questo non significa che non ne abbia, ce l’ho eccome però non amo il turpiloquio.
    Un abbraccio esteso alla tua Lady e buona giornata 🙂

    • popof1955 ha detto:

      Libera siamo tutti ignoranti in politica, sono i bisogni insoddisfatti, i sogni di eguaglianza, giustizia, fratellanza e rispetto che ci allontanano dalla politica, quella fatta di ideali che non ritroviamo più in uomini che si affannano a trasformare una delega elettorale in una rendita finanziaria senza fine. Grazie mi dai uno spunto 🙂

  15. Pingback: E dopo le primarie … le parlamentarie « libera…mente

  16. Pingback: Legge elettorale e discussioni inconcludenti | libera...mente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...