E dopo le primarie … le parlamentarie

Nel mio post “E dopo le primarie?”, titolavo con un punto di domanda. Alcuni motivi del perchè mettevo quel punto di domanda li spiegavo nel post, come la nostalgia del sistema proporzionale o la possibilità di scegliere i candidati attraverso le preferenze, quando si va a votare. Ma il tempo corre, negli ultimi quindici giorni c’è stata la resurrezione di Lazzaro, non si sa se sia un miracolo o un colpo di coda del caimano, si sa solo che, cadavericamente parlando, puzza. Non è sufficiente, la puzza, a dar corpo all’ectoplasma che vagheggia ancora sui ruderi del muro di Berlino. ma in questo stesso periodo di tempo, come se qualcuno mi avesse ascoltato o complice il fatto che le primarie hanno avuto un largo seguito, ecco spuntare in area PD le parlamentarie. Niente male, l’idea mi piace, se proprio non è possibile esprimere delle preferenze in fase di voto, ritengo sia una cosa molto importante poter decidere la lista di candidati che si presentano al giudizio degli elettori.

Nel frattempo in Lombardia, visto il misero naufragio della giunta Formigoni,  si sceglie anche il candidato alla presidenza della Regione e cosa scopro, che in lizza c’è candidato Andrea Di Stefano, e allora come non correre a cercare il punto di raccolta? Certo che ci sono andato e di corsa. Una volta tanto un candidato simpatico, quel professore che il venerdì dalle 8.15 alle 9.00, parla di economia dalle onde di ” Radio Popolare”  (FM 107,60 per Milano e buona parte della Lombardia), in una trasmissione il cui titolo “Il giorno delle locuste” è già una presentazione più che degna. Infatti, recita la loro presentazione, “le locuste arrivano come orde, mangiano tutto quello che trovano sul loro cammino e lasciano solo desertificazione e povertà. Gian Marco Bachi (sagace conduttore, ndr) e Andrea Di Stefano si addentrano nei meandri della finanza cercando di svelare paradisi fiscali, truffe e giochi borsistici in Italia e all’estero. Una cronaca diversa dell’economia e della finanza nell’era della globalizzazione e del mercato come icona assoluta”.

Mi si dica pure che faccio pubblicità spicciola, ma è l’audience il vero artefice del sistema maggioritario,  le primarie si adattano allo scopo e in tempo di crisi è grasso che cola.logo RP(cliccare sul logo per ascoltare la diretta via internet)
Annunci

Informazioni su popof1955

Se fai un giro nel mio blog puoi apprendere qualcosa in più di quel che so io di me.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a E dopo le primarie … le parlamentarie

  1. in fondo al cuore ha detto:

    è grasso che cola anche per i partiti…..pagherete 2 euro un’altra volta???????

    • popof1955 ha detto:

      A dire l vero ne ho lasciati 5, ma sai meglio finanziare che subire un’altro …. oni (eh si dall’altra parte dopo Formigoni candideranno Maroni).

      • in fondo al cuore ha detto:

        mica ho detto che gli altri sono meglio!!!!! A mio parere qualsiasi partito con tutti i soldi che si sono fregati dovrebbero pagare loro per far andare a votare la gente….non il contrario!

      • popof1955 ha detto:

        Purtroppo il ventennio che abbiamo vissuto ha mostrato tanti furti, ma non bisogna fare di ogni erba un fascio. Io ho ancora la speranza che la politica possa tornare ad essere un collante, e se ci pensiamo bene, non si può paragonare un Cacciari a uno Scilipoti, un Bersani a un Berlusconi, o una Bindi a una Minetti.

  2. liù ha detto:

    Bhe ,penso che se si ritiene che ne valga la pena saranno 2 euro benedetti!

  3. cordialdo ha detto:

    Su Andfrea Distefano le nostre idee combaciano. Non è soltanto un giornalista ma un valente economista che “lavora” per Banca Etica! Un biglietto da visita eccellente.
    Ciao, Paolo. uon WE.

  4. mizaar ha detto:

    avrei votato il buon ambrosoli. ho avuto maniera di vederlo dal vivo e di conoscerlo, mi sembra un ragazzo perbene. quanto all’ectoplasma, quello mò c’ha la fidanzata di 27 anni alla quale deve dimostrare qualcosa! 😀

  5. mizaar ha detto:

    a roma, domani, quelli di ” un giorno da pecora ” fanno le pecorarie… potrebbero riservare delle sorprese niente male! 😀

  6. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  7. ili6 ha detto:

    anche Formigoni ai tempi pareva avesse tutte le carte in regola e poi ha eguagliato in furberie e altro il mio ex.
    comunque se sei convinto hai fatto bene ad andare alle prequalcosa. Purchè serva.
    Ciao

  8. Mi piacerebbe votare alle parlamentarie…

    • popof1955 ha detto:

      Si ci si prende gusto 🙂 Piuttosto occorrerebbe una maggiore sensibilità per consentire il voto anche a chi non può recarsi al seggio, magari la percentuale non è alta e le forze in campo non consentono di potersi recare al domicilio di ognuno, ma se fossi tra gli organizzatori qualcosa penserei. Proviamo a porre la domanda sul sito pd?

  9. Emilio ha detto:

    Sinceramente sono stanco della politica, quando ne sento parlare in tv cambio canale! 😀
    Ciao carissimo, buona giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...