Colori dal mondo

Lo Spirito del Pianeta, la festa annunciata qualche giorno fa, consente di entrare in contatto con le mille culture del pianeta. colori e suoni che riempiono gli spazi fisici e mentali. Non posso che offrire le immagini. I suoni, gli odori, l’atmosfera sono una cosa da vivere sul posto.

Autore: popof1955

Se fai un giro nel mio blog puoi apprendere qualcosa in più di quel che so io di me.

13 thoughts on “Colori dal mondo”

  1. Che bello, sembra una manifestazione per un popolo unito.. un insieme .. ma dovè questa festa? Grazie per questo post caro Paolo… ti abbraccio Pif

    1. A Chiuduno, in provincia di Bergamo, e a quanto vedo ci sono anche dei camper lì in giro🙂
      In effetti è molto ben curata, ci sono centinaia di volontari al lavoro e continua sino al 9 giugno. Ciao

      1. Io ci torno martedì sera, ci sono i Saor Patrol, un gruppo scozzese molto bravi, sono quelli che tra l’altro han fatto la colonna sonora di Bravehert, Il Ladiatore e l’ultimo Robin Hood.
        Se doveste venire fammi sapere che ci si trova🙂

    1. It Madhu, was handsome and bolto that I was photographing the most popular dance movements with its variations. Also consider that there were thousands of people like to listen enchanted me.

  2. caro Paolo, deve essere una festa molto bella. Sai che mi piace la varietà degli uomini e dei popoli e quindi una festa così è… un inno alla gioia.
    Ti regalo questo, di inno alla gioia, suonato dalla meravigliosa orchestra mista di giovani che ha formato Baremboim.
    Lo so che non c’entra niente questa musica con i gruppi di Chiuduno.
    Ma prendi comunque per buona l’intenzione.
    Piero.

    1. La magia di un concerto vive in ogni incontro musicale. A pensarci bene in migliaia di orecchie nello stesso istante entrano gli stessi suoni, c’è una condivisione, l’espressione del suono è una comunicazione immediata che va oltre le parole, è qualcosa che ci portiamo dentro profondamente.


  3. e di notte e di mattina
    questa musica cammina
    e piano piano entra dentro al cuore
    e l’uomo ha un unico colore
    e’ una musica insistente
    una musica innocente
    che sta dicendo al mondo intero
    viva il bianco e viva il nero

    e mi fai pensare allo scorso Natale quando coi miei alunni cantavo questa canzone

    1. Qualche settimana fa in un parco c’erano dei bambini che si arrampicavano sul tronco e i robusti rami di un albero, sembrava cresciuto apposto per ospitarli, salivano e scendevano cantando e non pensavano certo ai loro colori di pelle diversi, avrei voluto avere la macchina fotografica appresso per immortalare quella scena, i suoni con il loro gioco lasciano in tutti noi una identica traccia superando le diversità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...