Tesoretto? E’ solo il primo

In vista del DEF il Governo trova soldi che non si aspettava. In questi casi la mia retorica mi porta ad una duplice domanda: è un caso o era tutto calcolato? Se è un caso vuol dire che paghiamo le tasse a degli incompetenti che non sanno prevedere i costi e provvedere ai bisogni della collettività, se invece è stato tutto calcolato è un atto criminale. Resterà sempre il dubbio.

Ma il mio titolo dice anche che è solo il primo tesoretto dell’anno. Il secondo tesoretto arriverà intorno a novembre o al massimo nei primi tre mesi del 2016, quando saranno più chiare le entrate fiscali. Difatti tra qualche mese i lavoratori dipendenti presenteranno le loro dichiarazioni dei redditi. Prendo in considerazione solo i lavoratori dipendenti in quanto unici beneficiari delle famose 80 €, una cifra che diminuisce al crescere del reddito. In massima parte i lavoratori dipendenti, io per primo, hanno fatto il ragionamento del meglio un uovo oggi che una gallina domani, così con la presentazione del mod. 730 scopriremo che il rimborso per oneri detraibili e/o deducibili sarà minore delle aspettative in quanto nel reddito da lavoro dipendente non abbiamo chiesto al datore di lavoro di considerare anche la rendita degli immobili posseduti ed altro. Buona parte dei lavoratori dipendenti questo lo sa, il Governo (o i tecnici contabili) però diranno che le entrate fiscali sono aumentate e quindi i giornali strilleranno di nuovo al tesoretto, come  fosse un gratta e vinci. 

233

Autore: popof1955

Se fai un giro nel mio blog puoi apprendere qualcosa in più di quel che so io di me.

18 thoughts on “Tesoretto? E’ solo il primo”

  1. Beh, Pallone,
    sempre meglio, comunque, un tesoretto che… un calcio in bocca!
    Quello che invece mi spaventa davvero – e mi spinge a mettere in dubbio ogni previsione positiva – è che nonostante il dollaro si sia rivalutato del 25 per cento quasi, il prezzo del petrolio sia dimezzato, all’incirca, e la BCE stia comando liquidità nelle viscere puzzolenti delle banche, gli indici di crescita e occupazione italiani siano sostanzialmente piatti.
    Forse nei prossimi mesi miglioreranno ma per ora….
    Un caro saluto,
    Piero

    1. Hai fatto caso che rendono di più i buoni del tesoro americani che non quelli italiani? Una cosa simile sarebbe normale se l’economia italiana fosse più forte dell’americana, una situazione distorta e capovolta complice senz’altro l’apporto della BCE che compra i nostri titoli e mi chiedo cosa accadrebbe se la deflazione imperversasse a due cifre? Abbiamo oggi benefici sul debito grazie alla liquidità della BCE ma i debiti vanno restituiti e questo potrà essere fatto se ci sarà davvero una ripresa delle attività economiche.

      1. caro Paolone, che i titoli USA rendano più di quelli italiani resta comunque una buona notizia per noi.
        Per il resto, spero solo che l’economia italiana cominci a girare di nuovo grazie ai nostri prodotti, alla nostra ricerca, ai nostri servizi, al nostro turismo.
        Le droghe finanziarie, il doping delle banche centrali, si trasformerà necessariamente in bolle speculative che prima o poi scoppieranno…
        Siamo avvisati.
        Piero

  2. se intanto mi rinnovassero un minimo il contratto, visto che è bloccato dai tempi del giurassico, non sarebbe poi tanto male… se poi mi dessero anche la pensione CHE MI SPETTA… sarebbe ancora meglio. Tolgono ad uno per dare ad un altro, ma gira e rigira la gente come me ci rimette sempre. Questo è quel che penso. Insegno in classi di 28/30 tredicenni, a volte tocco le punte di 37/40 alunni, non ci sono abbastanza insegnanti di sostegno e l’integrazione dei nuovi arrivati è pressoché impossibile..e poi Matteino dice che non ci sono classi pollaio! Ma che stia zitto e provi a portarci avanti di qualche centimetro, che non se ne può più.
    Scusa lo sfogo🙂 ..Buona domenica🙂

  3. Non lo so, ma davvero sarebbero dei criminali a tenere soldi nascosti per uscirli al momento politico opportuno dopo averci messo quasi al lastrico con tasse e iva!
    Stamattina sono andata al supermercato e, tra l’altro, ho comprato sapone, rotoloni e alcol per la mia classe. Sì, anche l’alcol, che è consigliato usare al mattino per una necessaria ripassata sui banchi… anvedi dove siamo arrivati!

    1. Allora non rimane che l’incompetenza di chi stila i bilanci.
      Ma al 5%o per la scuola non ci ha pensato ancora nessuno? Se si da vita ad un’associazione di genitori, od ex allievi, o amici della scuola tal dei tali ci si può mettere in lizza per il contributo. E’ un’idea che mi è venuta in questo momento ma credo sia attuabile per avere fondi extra😉

  4. I tesoretti che sbucano prima delle elezioni non sono una novità… dall’abolizione dell’IMU agli 80€ son tutte mosse pre-elettorali che fanno affidamento sul fatto che gli italiani hanno la memoria corta… Oggi trovano un tesoretto e dopo le elezioni troveranno un buco da riempire con l’aumento dell’ICI, Imu o come si chiamerà fra qualche settimana quella tassa sulla casa con cui ci riprenderanno il doppio di quello che (forse) ci avran dato prima delle elezioni.

    1. Se tutto va bene vedrai che contribuiremo a far trovare un secondo tesoretto in autunno, 100 € a testa in meno di rimborso irpef fanno in fretta a raggiungere 1 miliardo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...