Turbo-lenti Raggi di sole

Nei corsi di formazione dei menagement aziendali viene raccontata una storiella che quasi tutti ormai conoscono. E’ quella del professore che sale sulla cattedra, vi pone un vaso di vetro e poi lo riempie di sassi. Alla fine dell’operazione guarda l’aula e chiede agli studenti se il vaso è pieno. Alla risposta affermativa corale pone sul tavolo un sacchetto di sassi più piccoli e scuotendo il vaso li versa e chiede se a questo punto il vaso e peno. Ennesima corale risposta affermativa come la volta successiva in cui versa dei sassolini. Infine versa della sabbia che riempie tutti gli spazi. A questo punto il vaso è veramente pieno ed il professore chiede agli studenti quale sia la conclusione da trarre. Chiaramente non è quella esposta dai più e che nessuno osa formulare. La risposta viene fornita direttamente dal docente il quale spiega che per riempire adeguatamente ogni spazio avendo a disposizione soggetti diversi per forma e peso prima occorre far entrare i sassi più grossi e successivamnte quelli di più piccole dimensioni.

Se la Raggi avesse conosciuto questa storiella forse sarebbe in una situazione meno sgradevole. Le strade le puliscono i netturbini o operatori ecologici, ma se non ci sono le teste che decidono come quando e con chi fare le cose anche la semplice raccolta dei rifiuti va in tilt, figurarsi il resto. Ne sa qualcosa Masaniello.

 

Autore: popof1955

Se fai un giro nel mio blog puoi apprendere qualcosa in più di quel che so io di me.

10 thoughts on “Turbo-lenti Raggi di sole”

  1. La storiella, è vero, ce la raccontano sempre… hai ragione, basterebbe un po’ di buonsenso per far funzionare bene le cose. La raggi ora la vedo proprio in difficoltà..vediamo come se la caverà. Buonanotte Paolo

    1. Non basta purtroppo il buon senso. Un sindaco alla fine dei conti è solo una figura politica che traccia le linee generali e mette la firma sugli atti, per il resto a far funzionare la macchina amministrativa ci sono i dirigenti, i funzionari e tutti gli altri. Un sindaco sa poco della macchina che guida, deve affidarsi ad ingegneri e meccanici capaci. La domanda è: sono davvero all’altezza dei loro compiti i dirigenti ed i funzionai? Poi non è sufficiene la capacità, un capo (e un sindaco è un capo) non può solo dire che è tutto marcio ed è tutto da rifare, deve riuscire a far condividere i propri obiettivi e solo alla fine potrà vedere i frutti del cambiamento. Il guaio è che la Raggi, come quasi tutti i movimentisti a 5 stelle si scaldano tanto e rischiano di bruciare la frittata.

      1. sì, però è il sindaco che si sceglie gran parte dei suoi collaboratori, quindi è una figura importantissima nell’amministrazione comunale. Almeno, nei paesi è così. Io ho avuto la fortuna di essere stata eletta nel mio comune come consigliere e sono rimasta in carica 9 lunghi anni, a fianco di un sindaco bravissimo (diciamo che mi aveva chiesto lui la collaborazione)… il buonsenso è molto importante..poi naturalmente è un mix di tanti fattori che manda avanti la macchina burocratica. A parer mio la Raggi, per quanto ne so, non è partita con il piede giusto

  2. Il Movimento 5 Stelle era atteso alla prova del Governo e Roma sarà la cartina di tornasole… E’ vero che Roma era al disastro già con le amministrazioni precedenti e che tutti adesso sono contro la Raggi e le stanno col fiato sul collo. Aspettiamo un po’ e vediamo come va… Magari al M5S devono ancora aggiustare il tiro oppure sono davvero dilettanti allo sbaraglio! Due mesi mi sembran pochi per giudicare!

    1. Non è la prima esperienza di governo delle città per il movimento, penso a Parma dove Pizzarotti è riuscito anche a farsi apprezzare, forse quel che manca ai 5S sono le scuole di partito.

    1. Mah sai essere all’opposizione è sempre comodo, vivere grazie agli errori e storture degli altri è più facile. Ma quando ti tocca governare, o amministrare, le cose diventano più complicate.
      Però mi viene in mente una mia domanda retorica: la Raggi ed il M5S certe cose le fanno perchè sono inesperti o lo fanno con premeditazione? Risposta altrettanto retorica: nel primo caso sono incompetenti, nel secondo sono dei dei criminali.🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...